0828 98 43 95
info@conciliaconsumatori.it

Conciliazione obbligatoria in materia di telefonia, servizi televisivi e postali(AGCOM)

Conciliazione obbligatoria in materia di telefonia, servizi televisivi e postali(AGCOM)

Conciliazione obbligatoria in materia di telefonia, servizi televisivi e postali(AGCOM)

  • 24 Giugno 2020

Secondo l’art.1, co.11, L. 249/1997 l’AGCom (l’Autorità per le garanzie nelle comunicazioni) “disciplina con propri provvedimenti le modalità per la soluzione non giurisdizionale delle controversie che possono insorgere fra utenti o categorie di utenti ed un soggetto autorizzato o destinatario di licenze oppure tra soggetti autorizzati o destinatari di licenze tra loro.
Per le predette controversie, individuate con provvedimenti dell’Autorità, non può proporsi ricorso in sede giurisdizionale fino a che non sia stato esperito un tentativo obbligatorio di conciliazione da ultimare entro tenta giorni dalla proposizione dell’istanza all’Autorità.
A tal fine, i termini per agire in sede giurisdizionale sono sospesi fino alla scadenza del termine per la conclusione del procedimento di conciliazione”.
In sostanza chi ha dei problemi con l’operatore telefonico o gestore del servizio televisivo e postale, non può rivolgersi al giudice se non ha previamente esperito tale passaggio stragiudiziale.
E Conciliaconsumatori srl è stato ormai autorizzato da AGCOM alla gestione della procedura ADR per le controversie relative a contratti telefonici, pay tv, internet, servizi postali.
Puoi pertanto attivare presso il nostro Organismo anche le conciliazioni in materia di telefonia e servizi televisivi contro TIM, WINDTRE, VODAFONE, SKY.

 

1 Commento

Giuseppe
Quanto costa una vostra mediazione ?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.